Il tempo dei ricordi è già passato ed è finito in un posto speciale, forse è il posto speciale di tutti quelli che hanno lasciato il cuore dove terra, cielo e mare si abbracciano, lì dove tutto ciò che è noto è già stato rivelato agli amanti del silenzio. Sono sfuggiti i momenti passati ad apprezzare il fallimento e i rimproveri, quelli trascorsi a ricercare lo scatto perfetto, a fidarmi prima di conoscere, a sorridere e piangere di gioia per qualche traguardo appena raggiunto. La vita vissuta finora termina con l’abbraccio di chi mi ha cresciuto facendomi giocare con il suo basco sulla sedia rosso fuoco, il nuovo viaggio comincia con una valigia piena di foto, sorrisi e belle parole nella città più bella del mondo.