Ciao, per la maggior parte della mia vita ho fotografato altri e mai me, ho sempre scritto di altro e mai di me, quindi, eccomi qui, pronta a raccontare nuove storie.

Rosso. Una montagna di libri. Superga bianche. Reflex Nikon. Taccuino. Queste parole sono l’anima del mio nome.

Vi parlo un po’ di me… sono severa con me stessa ma non so trattenere i sorrisi, guardo sempre tramontare il sole che si tuffa all’orizzonte, parlo per ore con il mare, spesso mi rinchiudo dentro i musei, cammino tanto, spesso troppo, leggo tutto ciò che mi passa sotto il naso, adoro la musica che non parla e sul mio taccuino appunto le parole che mi hanno cambiato la vita.

B.